giovedì 25 marzo 2010

Bowie- Il duca bianco.




Penso che, fondamentalmente, optai per uscire da un ambiente controllato – il tipo di vita quotidiana che trovavo repellente, che proprio non potevo prendere sul serio. Non penso di avere mai sentito che la vita fosse molto lunga. Non era certamente una sorpresa per me invecchiare. Non so se sia una cosa positiva o negativa, ma sono sempre stato terribilmente consapevole della sua finitezza, ed ho sempre creduto che se abbiamo quest’unica vita, allora dobbiamo sperimentare con essa (1996)

16 commenti:

  1. grande David..stiamo lavorando per voi ;)baci baci baci...

    RispondiElimina
  2. grande David..stiamo lavorando per voi ;)baci baci baci...

    RispondiElimina
  3. grande David..stiamo lavorando per voi ;)baci baci baci...

    RispondiElimina
  4. grande David..stiamo lavorando per voi ;)baci baci baci...

    RispondiElimina
  5. grande David..stiamo lavorando per voi ;)baci baci baci...

    RispondiElimina
  6. grande David..stiamo lavorando per voi ;)baci baci baci...

    RispondiElimina
  7. grande David..stiamo lavorando per voi ;)baci baci baci...

    RispondiElimina
  8. grande David..stiamo lavorando per voi ;)baci baci baci...

    RispondiElimina
  9. Eh, anche io!! E bravo il Bowie!

    RispondiElimina
  10. Eh, anche io!! E bravo il Bowie!

    RispondiElimina
  11. Eh, anche io!! E bravo il Bowie!

    RispondiElimina
  12. Eh, anche io!! E bravo il Bowie!

    RispondiElimina
  13. Eh, anche io!! E bravo il Bowie!

    RispondiElimina
  14. Eh, anche io!! E bravo il Bowie!

    RispondiElimina
  15. Eh, anche io!! E bravo il Bowie!

    RispondiElimina
  16. Eh, anche io!! E bravo il Bowie!

    RispondiElimina